Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

19
Mar, Ott
Advertisement

Jeep Wrangler 4xe, esplorazione green

In prova
Tipografia

Icona del fuoristrada, Jeep Wrangler si adatta ai tempi con una versione green pensata per ridurre consumi ed emissioni: la Unlimited 4xe, ibrida plug-in provata sulle strade tra Milano e il Passo dello Spluga nella versione Sahara con pacchetto Overland.

 Evoluzione moderna della CJ, l’antesignana di tutte le 4x4, conserva il look originario con linee squadrate, ruota di scorta esterna e frontale con fari tondi e griglia a sette feritoie. L’aspetto è imponente, ma armonico nel celare ingombri di rilievo: è lunga 488 cm, larga 189 e alta 184. Nell’abitacolo ampi spazi, interni in pelle, finiture di qualità. Comandi ben disposti, con quelli elettrici posti a sinistra, per la maggior parte suddivisi tra volante e schermo 8,4” del sistema infotainment con schermate dedicate alle tecnologie offroad ed elettrica. Il cruscotto digitale da 7” ha due elementi circolari (contagiri e consumo istantaneo) e un display configurabile su più schermate. I pratici vani portaoggetti aggiungono capienza al baule di 533 litri e allo spazio sotto il piano di carico comodo per riporre i cavi di ricarica.


IBRIDO CON TRE MOTORI
La 4xe adotta il motore 2.0 turbo iniezione diretta 272 CV e 400 Nm abbinato a un cambio automatico sequenziale a 8 rapporti. Si aggiungono due motori elettrici che assicurano 380 CV, 637 Nm e prestazioni di rilievo per un’auto da 2.276 kg177 km/h di velocità e 6,4” per lo scatto 0-100 km/h. Le batterie sotto i sedili posteriori sono da 17,3 kWh, sufficienti per 44 km a zero emissioni nel ciclo combinato e di 53 km in quello cittadino.

TRE MODALITÀ DI VIAGGIO
La principale, Hybrid, gestisce in automatico i tre motori favorendo la trazione elettrica per ridurre consumi. Sistema efficiente anche per recupero di energia in decelerazione e frenata, ricaricando le batterie per effettuare diversi tratti a zero emissioni, in particolare con la funzione Max Regen che accresce l’azione frenante. Le altre due modalità sono Electric e E-Save, la prima per muoversi con la sola propulsione elettrica e la seconda per viaggiare con il motore termico e ricaricare le batterie per mantenerle sempre al 100%.

TRAZIONE DA VERA FUORISTRADA
Realizzato a monte del sistema integrale, la powertrain ibrida lascia inalterata la raffinata meccanica con trazione 4x4, marce ridotte e differenziali bloccabili. Il telaio separato dalla carrozzeria e gli assali a ponte rigido sono da “vera” fuoristrada, così come i dati tecnici: capacità di guado fino a 76 cm e angoli di attacco, dosso e uscita pari a 35,8, 20,2 e 30,8 gradi. Doti eccelse migliorate dal motore elettrico capace di fornire elevata coppia fin dai bassi regimi facilitando la guida in offroad.

SI GUIDA CON PIACERE
Imbattibile nel fuoristrada, la 4xe non delude su strada. Dimensioni a parte, in città si guida bene grazie alla posizione di guida alta e alla fluidità concessa da trazione ibrida e cambio, nonché dai sistemi di assistenza al parcheggio, indispensabili per la sosta senza graffi. Fuori città si aggiungono l’ottimo assorbimento delle asperità stradali, lo sterzo preciso e le doti di ripresa e accelerazione. In montagna si rivela agile e sicura, grazie a una frenata potente e pronta. Impagabile la guida elettrica, con capote aperta e il solo rumore della natura.

CONSUMI E COSTI RIDOTTI
Consumo medio di 3,5 l/100km pari di 79 grammi/km di emissioni di CO2. Dati ottimi per la tipologia di auto, avvicinabili nella guida reale ricorrendo spesso alla ricarica. Nella prova urbana abbiamo viaggiato a emissioni e costo zero sfruttando la ricarica gratuita nei centri commerciali. Rifornendo a casa avremmo speso* circa 8 euro/100km, 15,75 euro/100 kmcon pieno dalle colonnine pubbliche. Nel tour Milano - Passo Spluga, 323 km con quasi 2.000 metri di dislivello e su strade variegate (urbana, statale, superstrada, montagna) il consumo medio è stato di 7,7 l/100 km con un esborso di 13,1 euro/100 km. Risultato migliorabile se fossimo partiti con più del 40% di carica e se nella discesa dello Spluga avessimo sfruttato il Max Regen anziché il freno motore del 2.0 ottenuto agendo sul cambio sequenziale. La Jeep Wrangler Unlimited Sahara 4xe costa 69.550 euro (+2.600 euro del pack Overland) con dotazione di alto livello comprensiva, tra l’altro, clima automatico bi-zona, sensori parcheggio e vetri oscurati.