Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

11
Mer, Dic
Advertisement

Lombardia. Rinnova Autovetture: contributi ai privati per sostituire le auto inquinanti

Lombardia
Tipografia

Grande successo per il bando della regione Lombardia che consente anche ai privati di ricevere contributi per sostituire i veicoli più inquinanti con altri a basse emissioni.

In 24 ore dall’apertura del bando della regione Lombardia “Rinnova Autovetture” sono state approvate 400 domande, per un totale di 3 milioni di euro di contributi.

Commenta così Raffaele Cattaneo, assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia: “Ancora una volta Regione Lombardia interviene a supporto dei cittadini, con un’azione che dimostra di essere capita ed apprezzata e che incentiva una mobilità sempre più green”, e ancora, “L’incentivo, questa volta rivolto ai cittadini privati, sta ottenendo un risultato positivo che contribuirà a svecchiare il parco auto e togliere dalla circolazione i veicoli più inquinanti. Questo dato dimostra che gli interventi rivolti ai cittadini e alla salvaguardia dell’ambiente vengono capiti e apprezzati”.

Il bando, diretto in questo caso ai privati per incentivarli alla sostituzione di autovetture inquinanti con veicoli a basse emissioni, rimarrà aperto dal 15 ottobre 2019 al 30 settembre 2020.
I contributi verranno calcolati in base alle classi emissive, non alle tecnologie motoristiche.

Rottamando un’autovettura di categoria M1, fino a euro 2 con alimentazione a benzina e fino ad euro 5 con alimentazione diesel, è possibile ricevere dai 2.000 agli 8.000 euro a seconda dei valori emissivi: 8000 per vetture con emissioni di cO2 pari a zero, da 6000 a 4000 per vetture con emissioni di CO2 fino a 60 g/km (dipendentemente dalle emissioni di NOx), dai 5000 ai 3000 per vetture con emissioni di CO2 maggiori di 60 g/km fino a 95 g/km e, infine, da 4.000 a 2.000 euro, a seconda delle emissioni di NOx, per vetture con emissioni di CO2 maggiori di 95 g/km fino a 130 g/km.

Ricordiamo che la Regione Lombardia ha dedicato un bando specifico alla sostituzione dei mezzi aziendali inquinanti.