Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

27
Sab, Feb
Advertisement

Tamponamenti: fino al 45% in meno con il sistema di assistenza alla frenata

Sicurezza
Tipografia

Dopo la ricerca condotta nel 2019, Automobile Club d’Italia e Bosch hanno presentato un nuovo studio - realizzato dalla Fondazione Filippo Caracciolo in collaborazione con il Politecnico di Torino - volto a dimostrare l’efficacia del sistema di assistenza alla frenata negli incidenti per tamponamento.

I risultati sono a favore: fino al 45% di tamponamenti in meno, evitabili 4 incidenti per tamponamento su 10.
Per arrivare a queste conclusioni è stato necessario incrociare una serie di dati, fra questi le informazioni sulle percorrenze provenienti dalle scatole nere di un campione italiano di 1,5 milioni di veicoli nel 2017 e 1,8 milioni nel 2018, quelle sulla natura degli incidenti estratte dal database Aci-Istat e i numeri relativi ai modelli di autovetture circolanti (Pubblico Registro Automobilistico).
L’indagine 2019
Lo studio pubblicato lo scorso anno valutava – per la prima volta – l’efficacia specifica di alcuni sistemi avanzati di assistenza alla guida (Adas) in relazione ai chilometri percorsi in un anno. Vi si rivelava che un veicolo immatricolato da più di 15 anni presenta quasi il 50% di probabilità in più di essere coinvolto in un incidente grave rispetto a uno immatricolato da soli 2 anni. Inoltre, che i modelli dotati di un numero maggiore di Adas sono coinvolti in un incidente 5,7 volte ogni milione di km, mentre i veicoli sprovvisti di tali tecnologie sono esposti a un rischio triplo, rimanendo coinvolti fino a 15 volte ogni milione di km percorsi. In relazione all’efficacia del sistema di assistenza alla frenata, è stato dimostrato che alcuni modelli di veicoli dotati di questo sistema hanno fino al 38% di probabilità in meno di essere coinvolti in un incidente stradale rispetto alle vetture che ne sono sprovviste.
Gli incidenti per tamponamento
La ricerca svolta nel 2020 restringe il campo d’indagine agli incidenti per tamponamento e al ruolo svolto dal sistema di assistenza alla frenata. I risultati, espressi sotto forma di IS (indicatori di sinistrosità: rapporto tra numero di incidenti e percorrenze dei veicoli), dimostrano che l’introduzione del sistema di assistenza alla frenata migliora la sicurezza in modo significativo. Come abbiamo detto, la riduzione dei sinistri per tamponamento nei veicoli con meno di 3 anni è stimata al 45%: in media, quasi 1 tamponamento su 2 è evitato grazie a tale tecnologia. Un dato non trascurabile se si considera che gli incidenti per tamponamento rappresentano circa un terzo del totale.
Sistemi di assistenza obbligatori
In relazione all’efficacia delle tecnologie Adas, gli standard di sicurezza ricoprono un ruolo sempre più importante nella scelta dell’auto da acquistare. Una tendenza che risponde anche all’obbligo imposto dall’Unione Europea di dotare di un equipaggiamento di sistemi di assistenza alla guida tutti i modelli di nuova omologazione introdotti sul mercato a partire dal 2022.

Un volo da 30 metri per migliorare le tecniche di salvataggio

Gli specialisti che effettuano l’estrazione di un traumatizzato da un veicolo, tecnica nota come estricazione, spesso utilizzano le auto incidentate per affinare le loro tecniche di salvataggio.
Per consentire ai servizi di soccorso di prepararsi a qualsiasi possibile scenario d’incidente e simulare le forze generate durante gli impatti più estremi, al di là di ciò che è possibile fare con i normali crash test, Volvo Cars ha recentemente adottato misure altrettanto estreme, facendo per la prima volta cadere ripetutamente dieci nuove Volvo di modelli diversi da una gru alta 30 metri.
Ciò ha consentito di causare ai veicoli danni che riproducessero adeguatamente quelli riscontrati in situazioni estreme: si pensi agli incidenti in cui è coinvolta una sola auto che viaggia ad altissima velocità, a quelli in cui un'auto urta un camion ad alta velocità o in cui viene urtata violentemente su un lato.
In frangenti del genere, è probabile che le persone all'interno dell'auto versino in condizioni critiche: la priorità è quella di estrarre le persone dall'abitacolo e portarle in ospedale il più rapidamente possibile, utilizzando strumenti idraulici di soccorso conosciuti nel settore come Jaws Of Life (letteralmente: ganasce salva-vita). Si parla in questi casi di ora cruciale, in quanto è fondamentale riuscire a estrarre e portare in ospedale un traumatizzato entro un'ora dall'incidente.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS