Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

05
Lun, Dic
Advertisement

Cambia la sicurezza in auto

Sicurezza
Tipografia

Dal 6 luglio è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo – il 2019/2144 – sulla sicurezza generale dei veicoli: interviene sui requisiti di omologazione di mezzi e componenti.


Introdotti una serie di sistemi avanzati obbligatori di assistenza alla guida per migliorare la sicurezza stradale, viene anche fissato il quadro giuridico per l’omologazione UE dei veicoli automatizzati e privi di conducente, finalizzato alla redazione di norme tecniche allo studio. 
Le nuove misure di sicurezza, si legge in una nota della Commissione europea, proteggeranno meglio passeggeri, pedoni e ciclisti, evitando da qui al 2038 più di 25.000 decessi e 140mila feriti gravi
Le misure che introducono funzioni di sicurezza per l’assistenza al conducente si applicano dal 6 luglio 2022 ai veicoli di nuova omologazione e ai veicoli di nuova immatricolazione a partire dal 7 luglio 2024. 
Tra queste, per tutti i veicoli stradali (autovetture, furgoni, autocarri e pullman): adattamento intelligente della velocità, rilevamento in retromarcia con telecamera o sensori, avviso in caso di disattenzione del conducente dovuta a stanchezza o distrazione, registratori di dati di evento e segnalazione di arresto di emergenza. 
Per autovetture e furgoni: funzioni ulteriori quali sistemi di mantenimento della corsia e di frenata automatica. 
Per pullman e autocarri: tecnologie per un migliore rilevamento di eventuali angoli morti, segnalazioni per prevenire la collisione con pedoni o ciclisti e sistemi di controllo della pressione degli pneumatici. 
Alcuni di questi dispositivi sono già presenti sulle auto di ultima generazione – ad esempio l’avviso di stanchezza del conducente e di distrazione, il monitoraggio della pressione degli pneumatici e la segnalazione di arresto di emergenza – mentre altri sono inediti come il sistema di registrazione degli incidenti, dell’adattamento intelligente della velocità e dell’alcolock.

EVENT DATA RECORDER
Non disattivabile, registrerà tutti i dati in caso di incidente, come velocità e forza della frenata. Le forze di polizia, in caso di incidente, potranno utilizzarlo per ricostruirne la dinamica e, quindi, attribuire le responsabilità.

INTELLIGENT SPEED ASSISTANCE
ISA non limita la possibilità del conducente di agire durante la guida, consentendogli sempre il controllo del mezzo. A seconda della scelta della casa automobilistica, avviso acustico, avvertimento a vibrazione, segnale inviato attraverso il pedale dell’accelerazione o funzione di controllo della velocità. Anche in questo caso il sistema può essere ignorato dal guidatore premendo un po’ di più l’acceleratore.

ALCOLOCK
Valutare il tasso alcolemico del pilota e in caso di superamento del limite, impedisce l’avvio del mezzo. La norma europea non ne prevede l’obbligo ma richiede la predisposizione che consenta di montarlo.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS