Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

29
Dom, Nov
Advertisement

Gas Cavalli: in arrivo il primo biometano liquido

Tecnica
Tipografia

Italia non solo Bel Paese ma anche Paese delle Buone Pratiche.

Come quelle messe in campo da Simone Cavalli, titolare della Gas Cavalli, realtà green nata da una passione per il mercato energetico. Il giovane imprenditore lombardo – ha solo 32 anni – si sta impegnando a 360° per la mobilità sostenibile, sia nell’ambito della sua attività, dove si occupa di GNL (gas naturale liquido) e biometano (liquido), sia nell’ambito del suo impegno civile. Infatti, in qualità di consigliere comunale di Castiglione d’Adda, dove vive, ha promosso personalmente l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici con una particolarità decisamente virtuosa: l’energia elettrica proviene da fotovoltaico ed è quindi totalmente rinnovabile.

 

UNA PASSIONE PER IL BIO

La Gas Cavalli – ci racconta Simone Cavalli – progetta, realizza e posa in opera serbatoi criogenici di stoccaggio di GNL e BioGNL, personalizzando design e dimensioni, in modo tale da ottimizzare le richieste dei clienti in un’ottica di massima efficienza. Inoltre, progetta, realizza e mette in esercizio chiavi in mano impianti di stoccaggio e carico BioGNL su semirimorchi, completi di PLC, sistema di analisi, quantificazione massica e tutti i componenti, le attrezzature e le certificazioni richieste. Stiamo anche predisponendo una flotta logistica composta da semirimorchi criogenici, completi di tutte le attrezzature utili e necessarie al trasporto di GNL e BioGNL: ritiro e consegna. Infine, e questo ci consente di avere il polso della situazione per quanto riguarda i bisogni delle stazioni di servizio, siamo impegnati nella gestione della stazione metano e GNL di Voghera, in provincia di Pavia. Per il momento il prodotto che viene venduto è di origine fossile e arriva prevalentemente da Marsiglia, la base di carico preferita, trasportato su gomma, ma ci sono novità in arrivo.

 

A VOGHERA I MEZZI PESANTI POTRANNO TESTARE ANCHE IL BIOGNL

Stiamo mettendo a punto i primi 2 impianti di stoccaggio e carico su semirimorchi di biometano liquido in Italia – anticipa con soddisfazione Cavalli –. Uno degli impianti si trova a Novi Ligure, al quale abbiamo fornito la progettazione, il serbatoio criogenico, il sistema di valvole, la pompa di carico e i vari tipi di raccordi. L’altro, per noi ancora più interessante in quanto abbiamo seguito passo passo fin dall’inizio tutto il progetto, si trova invece in provincia di Lodi. Per quest’ultimo abbiamo ottenuto l’autorizzazione per una installazione innovativa. Il primo carico di biometano liquido prodotto a Lodi verrà testato per la prima volta in Italia sul nostro distributore di Voghera. Contiamo che questo potrà avvenire entro settembre 2020. 

 

PERCHÉ IL GNL E IL BIOMETANO

Il GNL – prosegue Cavalli – si presenta ad oggi come forma liquida della più pulita energia primaria fossile: il gas metano. Gli investimenti su scala mondiale sono in costante crescita ed è uno dei settori più in espansione del momento. Mezzi di trasporto, utilities e cogenerazione sfrutteranno il GNL su scala mondiale. In Italia, in particolare, con il Decreto di recente emanazione, lo scenario si presenta ancora piùinteressante. Cicli locali virtuosi di auto-produzione ed utilizzo finale di biometano sono ormai realtà su tutto il territorio nazionale. Cosa c’è nel futuro della Gas Cavalli? E’ sicuramente incentrato sul gas naturale e sul bio, confermano. Oltre all’implementazione della distribuzione e della flotta, l’azienda si pone come partner per l’imprenditore agricolo che sceglie la via della produzione di biometano liquido: può essere infatti supportato nella realizzazione e gestione dell’impianto, mentre Gas Cavalli può prendere in carico il prodotto per il trasporto, la commercializzazione e la gestione delle parti burocratiche.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS