Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

25
Mer, Mag
Advertisement

Automotive, i trend secondo Renzo Servadei

Persone
Tipografia

Dal 25 al 28 maggio il quartiere fieristico di Bologna è teatro della nuova edizione di Autopromotec, la più specializzata fiera internazionale delle attrezzature e aftermarket automobilistico.

L’appuntamento biennale raccoglie e veicola i trend del settore automotive, che in questa fase di transizione è interessato da profondi cambiamenti. 
A parlarcene è Renzo Servadei, amministratore delegato di Promotec, società organizzatrice.

Quali i temi portanti del ventinovesimo Autopromotec?
Il compito di Autopromotec è portare in scena l’aftermarket automotive, insieme a tutti i suoi protagonisti, le sue innovazioni, le sue evoluzioni: questo il fulcro della manifestazione. In fiera, saranno protagoniste le più recenti novità e le tendenze che guidano il settore: dalla tecnologia più evoluta nel mondo dell’autoriparazione fino alle competenze tecniche necessarie per stare al passo con i tempi, dall’auto connessa alle nuove esigenze della mobilità del futuro, dai cambiamenti che coinvolgono il mondo della carrozzeria fino alle ultime novità del settore pneumatici e car wash. Tra i temi portanti la mobilità del futuro, con particolare focus sull’elettrificazione dei veicoli, ma anche la digitalizzazione, con le problematiche legate all’accesso alle informazioni tecniche e ai dati di bordo, così come le evoluzioni che stanno impattando sul mercato delle reti.

Carburanti alternativi e nuove propulsioni: quali conseguenze sul settore autoriparazione?
Quello dei carburanti alternativi è un tema di grandissima attualità, strettamente correlato alla transizione ecologica, che porta con sé tutta l’evoluzione delle attrezzature e delle competenze necessarie, sia a livello OEM sia Aftermarket. Voglio sottolineare che ad Autopromotec offriremo una grande panoramica per questo comparto: solo parlando di petrolifere, tutti i brand saranno presenti in fiera, con una grossa parte legata ai lubrificanti ma anche al settore dell’energia. Da sempre, abbiamo un forte rapporto con le associazioni di categoria, che saranno presenti ad Autopromotec e tra i protagonisti, in molti casi, nella parte convegnistica. In Fiera è importante esserci per capire quali sono le tecnologie che stanno emergendo e metterle a confronto: un’opportunità che offre solo la fiera.

L’auto a guida autonoma ci porrà di fronte a nuove sfide
È decisamente il momento giusto per prepararsi ad affrontarle. Quando arriveremo a mettere le mani su veicoli a guida autonoma Livello 5 dovremo già avere una visione chiara, sotto ogni punto di vista. Un tema straordinario, che tendiamo a sottovalutare considerandolo ancora lontano. Ma non dobbiamo dimenticare che la tecnologia è già molto avanti e stiamo lavorando su veicoli a guida autonoma Livello 2, che vantano sistemi di altissimo livello. Prepararsi ad avere domani nuove skill è una scelta di oggi. Non deve spaventare perché le soluzioni, anche se sofisticate, hanno interfacce alla portata di chiunque voglia stare al passo con i tempi; e possono essere una grande attrazione per i ragazzi che, forti di queste competenze, potrebbero appassionarsi a questo mondo.

I numeri di Autopromotec 2022
In termini di espositori, abbiamo ricevuto e stiamo ancora ricevendo risposte piuttosto positive: da tempo, alcuni padiglioni sono sold out, tanto che abbiamo aperto liste d’attesa. Mi riferisco, in particolare, al padiglione delle attrezzature per carrozzeria, il settore delle stazioni di servizio e dei prodotti per gli autolavaggi e dei lubrificanti. Per il comparto ricambi le molte richieste ci hanno spinto a portare a 4 i padiglioni dedicati. Anche in termini di espositori internazionali la risposta è in linea con le nostre aspettative: ad oggi, contiamo 32 nazioni rappresentate. E anche a livello di incoming internazionale le nostre previsioni sono molto incoraggianti. Non ci resta che incontrarci in Fiera.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS