Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

17
Mer, Lug
Advertisement

Metano, Eni e Snam firmano accordo per sviluppo rete

Flash News
Tipografia

Eni e Snam hanno firmato un accordo per lo sviluppo delle stazioni metano in Italia. L’intento è realizzare impianti di gas naturale compresso (compressed natural gas - CNG) e liquefatto (liquefied natural gas - LNG) all’interno della rete Eni.

L’investimento previsto da Snam è di 150 milioni di euro al 2021 per realizzare fino a 300 nuovi distributori CNG. Tra gli obiettivi, una diffusione più equilibrata nelle diverse regioni del Paese. Anche Eni vuole rafforzare la sua offerta per la mobilità sostenibile. 4.400 impianti, 3.500 erogano Eni Diesel+, il diesel con il 15% di componente rinnovabile prodotta da oli vegetali presso la bioraffineria di Venezia, e circa 1.000 impianti erogano GPL e metano (2 LNG e 180 CNG).

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS