Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

08
Sab, Mag
Advertisement

Eni strizza l’occhio alla Cina

Flash News
Tipografia

Il direttore generale dell’International Cooperation Center dellaNational Development and Reform Commission, Huang Yong, e l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, hanno siglato a fine dicembre un Memorandum of Understanding (MoU) sulla cooperazione energetica.


Il MoU, firmato presso l’Ambasciata d’Italia a Pechino, presente l’Ambasciatore Luca Ferrari, stabilisce un quadro di cooperazione volto a favorire iniziative congiunte tra Eni e controparti cinesi lungo tutta la catena di valore dell’energia in Cina e a livello internazionale.
Alla luce del comune obiettivo di sviluppo sostenibile e transizione energetica verso la decarbonizzazione, i partner approfondiranno opportunità di collaborazione su fonti energetiche a basse emissioni di carbonio, tecnologie avanzate e iniziative di economia circolare.
Eni, presente in Cina dal 1984, ha aperto un nuovo ufficio di rappresentanza nella capitale cinese.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS