Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

17
Ven, Set
Advertisement

Energia nei trasporti, on line i dati del Gse

Flash News
Tipografia

Pubblicata la nuova edizione del rapporto Energia nel settore Trasporti, nel quale il Gse (Gestore Servizi Energetici) ricostruisce le diverse componenti dei consumi energetici in questo ambito, che nel 2019 ammontano a 39,8 Mtep, un valore pari al 34,5% dei consumi energetici italiani.


La maggior parte dei consumi finali settoriali è costituita da prodotti petroliferi (91% del totale) e in particolare dal diesel (54%), utilizzato in misura quasi tripla rispetto alla benzina; ciascuna delle altre fonti – biocarburanti, elettricità, gas – si attesta intorno al 3%. Tra le modalità di trasporto i consumi maggiori sono associati alla strada (83% del totale), seguita dall'aviazione (poco più del 12%).
Il monitoraggio dell'obiettivo europeo relativo alla quota di energia rinnovabile nel settore dei trasporti, che nel 2019 si è attestata al 9,0%, a fronte del 7,7% dell'anno precedente e del 10% da raggiungere al 2020.
Nel 2020 ne sono stati consumati in Italia 1,5 milioni di tonnellate di biocarburanti, quasi esclusivamente sostenibili (99,9%). Circa il 94% di tali volumi è costituito da biodiesel; l’incidenza di bio-ETBE è assai più contenuta (1,5%), quella di bioetanolo è prossima a zero. Per quanto concerne il biometano, si iniziano ad osservare gli effetti del DM 2 marzo 2018, con i primi quantitativi di prodotto immessi in rete con specifica destinazione ai trasporti. Nel 2020 il biometano copre poco meno del 5% dei volumi complessivi di biocarburanti immessi in consumo, in forte crescita rispetto al 2019.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS