Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

25
Mer, Mag
Advertisement

C’è Alterna nella visione del Gruppo Brixia

Attualità
Tipografia

Nel mondo dell’energia e dell’automotive si assiste a una progressiva trasformazione degli operatori dei vari comparti, che, come già accaduto in passato con l’avvento del motore endotermico, stanno evolvendo in nuovi soggetti sempre più complessi e performanti, con un’offerta di servizi diversificata.


E necessariamente sempre più green, una via tracciata in ogni settore, in armonia con l’Agenda Onu 2030 e con i principi della responsabilità sociale d’impresa
A seguire questa linea c’è anche il Gruppo Brixia, che ha avviato da tempo una nuova linea strategica con investimenti volti a generare valore per la comunità.
Un esempio: la rete di stazioni di rifornimento carburanti, business storico del Gruppo Brixia, che ha una dotazione complessiva di oltre 1.000 tra impianti di proprietà e convenzionati, si sta adeguando tecnologicamente alla mobilità del futuro, offrendo una vasta gamma di carburanti – dai tradizionali fino a GPL, metano, GNL e biometano – ma anche ai sistemi di ricarica per i mezzi elettrici e in prospettiva anche l’idrogeno. Una filosofia che ha coinvolto la divisione automotive del Gruppo, guidata dall’AD Alice Pulici.

TEMPO DI NUOVE STRADE
Il Gruppo Brixia, infatti, opera anche nel settore della distribuzione e assistenza di veicoli industriali e commerciali. Portiamo avanti una visione innovativa a lungo termine – spiega Pulici – privilegiando una cultura manageriale e un orientamento digitale all’interno delle concessionarie. Ci contraddistinguono una forte propensione all’innovazione e al cambiamento. 
Ecco perché dopo Cavi Diesel che si occupa di vendita e assistenza di veicoli industriali e commerciali, rimorchi e semirimorchi dal 2006, è stata costituita nel 2020 BTrucks (commercializzazione di veicoli industriali a marchio Ford Trucks) ed è iniziata nel 2021 la collaborazione con Berger Ecotrail.

IL PROGETTO ALTERNA
Sempre nel 2021 un nuovo brand: Alterna, concessionaria di veicoli elettrici specializzata in mezzi da lavoro. I marchi distribuiti, dalle 3 ruote ai 35 quintali, sono Alké (veicoli elettrici stradali omologati utilizzati per trasporto, logistica e altre operazioni multifunzionali o speciali), RAP (cargo scooter, distribuiti in esclusiva per l’Italia da VEM, concepiti per ottimizzare le attività di delivery e micro-logistica), Green-G (commerciali elettrici di medie dimensioni) e Maxus, mezzo commerciale leggero dal caratteristico frontale. 
Il progetto – sottolinea Pulici – nasce dalla necessità di immergerci in un oceano blu con un brand ‘pulito’ che non richiama al mondo del veicolo industriale inquinante per natura. Il nostro obiettivo primario è non limitarci alla distribuzione di veicoli ad energia alternativa, ma diventare un centro di competenza qualificato per ciò che concerne le motorizzazioni a zero emissioni. Visione che include un’ampia gamma di veicoli idonei ad accompagnare la clientela in tutte le fasi del percorso logistico e di raccolta rifiuti nei contesti cittadini e nei percorsi urbani brevi.