Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

01
Ven, Lug
Advertisement

Parigi e Peugeot. Le giurate del WWCOTY consegnano alla 308 il premio di migliore auto dell'anno

Attualità
Tipografia

Dieci le giornaliste del Women's World Car of the Year che si sono recate a Parigi per consegnare l'ultimo riconoscimento a Linda Jackson, capo di Peugeot, in quello che Marta Garcia, presidente esecutivo del WWCOTY, ha definito un "momento storico".


La nuova 308 di Peugeot si è aggiudicata i massimi riconoscimenti del WWCOTY di quest'anno, vincendo la competizione tra 65 altre vetture in tutto il mondo e aggiudicandosi il titolo di "vincitrice assoluta". Il culmine di un anno di prove, valutazioni e votazioni su decine di auto è stato raggiunto durante la cerimonia di premiazione nella capitale francese, quando la Jackson ha ritirato il trofeo a nome di Peugeot.

Il presidente esecutivo del WWCOTY, Marta Garcia, ha dichiarato: Questo è un momento storico perché è la prima volta nei tredici anni di storia del WWCOTY che il premio supremo viene assegnato a un'azienda guidata da una donna. Ma non è per questo che il WWCOTY è a Parigi: la 308 è stata votata come la migliore auto nel mondo dalle giornaliste di settore dei cinque continenti. La Peugeot 308 è un'auto globale e concreta, un veicolo che soddisfa le esigenze degli acquirenti, dai giovani alle famiglie, fino agli automobilisti esperti.

La Jackson ha risposto: Questo premio è motivo di grande orgoglio per tutto il team Peugeot e alimenta la nostra motivazione per tutti gli impegni futuri: vediamo che i nostri sforzi vengono ripagati. E ancora: È un doppio onore ricevere questo premio: veder riconosciuto il marchio Peugeot da giornalisti internazionali che sono veri e propri esperti del settore automobilistico e nel contempo essere riconosciuti da una giuria di giornaliste, tutte donne. Sono lieta di constatare che le donne svolgono un ruolo sempre più importante nel nostro settore. Grazie a questo tipo di premio, sappiamo che ci stiamo muovendo nella giusta direzione.

Le dieci rappresentavano la giuria di quasi 60 giornaliste provenienti da più di 40 paesi che hanno partecipato alla votazione prima di una longlist e poi di una shortlist dalla quale la 308 ha infine strappato la vittoria, dopo essere stata giudicata in base a sicurezza, qualità, prezzo, design, facilità di guida e impatto ambientale.

Dopo la cerimonia, la giuria di WWCOTY è stata invitata nello studio di design di Velizy, alle porte di Parigi, per toccare con mano un nuovo modello completamente ridisegnato che sarà presentato al pubblico a giugno.


Il Trofeo WWCOTY

Il caratteristico trofeo è stato progettato dallo spagnolo Scarleth Martinez Garrido. È costituito da un basamento in legno con un'iscrizione che segna la vittoria di Peugeot. La targa metallica sovrastante è stata creata dall'artista a ricordare il mondo dei motori e reca impresso il logo WWCOTY.


Cosa hanno detto le giurate

- Maggie Barry, Scozia: Appena sono salita sono rimasta colpita dalla fluidità della 308 e da lì in poi è andata sempre meglio. Ha un bell'aspetto, ci si sente bene a bordo e si guida benissimo. Stile e funzionalità in un ottimo pacchetto.

- Ilaria Salzano, Italia: Peugeot dimostra ancora una volta che non è necessario essere un marchio premium per avere un prodotto di qualità. La 308 è un'auto che soddisfa le esigenze del cliente moderno in termini di emozioni di guida, tecnologia e connettività.

- Odiel Mennink, Paesi Bassi: Si percepisce che Peugeot ha pensato alla migliore posizione di guida per il conducente. È un'auto in cui si può e si vuole essere visti. Le linee pulite e moderne sono progressive e sensuali.

- Solveig Grewe, Germania: La Peugeot 308 non è solo attraente dal punto di vista estetico, ma è anche dotata di tecnologie innovative e ha un prezzo più che competitivo. La sua gamma contemporanea di propulsori comprende un ibrido plug-in e i francesi hanno annunciato una versione puramente elettrica per il prossimo anno.

- Carla Ribeiro, Portogallo: Peugeot ha messo a punto nella 308 una formula che non solo invoglia le famiglie, ma anche i clienti con esigenze diverse. È ben bilanciata anche quando si preme forte sull'acceleratore. I pulsanti di scelta rapida consentono di navigare nel sistema senza distogliere lo sguardo dalla strada.

- Sabrina Parant, Belgio: Peugeot dimostra di saper coniugare la propria esperienza con le nuove tecnologie per affermarsi con coraggio in un segmento altamente competitivo. La Peugeot 308 è attraente su tutti i fronti.

- Melina Priam, Francia: La 308 è una delle auto compatte più belle da guidare e i suoi interni portano una ventata di modernità nel segmento.

- Sabina Kvasova, Repubblica Ceca: La terza generazione della Peugeot 308 è una due volumi molto particolare, con un design splendidamente sofisticato. Merita il trofeo WWCOTY per l'ottima combinazione che c’è tra le caratteristiche di guida eccellenti, il look impressionante, la qualità di costruzione e l’esercito di sistemi di sicurezza di cui è dotata.

- Sara Soria, Spagna: La Peugeot 308 è disponibile in versione station wagon o compatta a cinque porte, con un look da 21° secolo, un abitacolo moderno, una vasta gamma di tecnologie e dotazioni di sicurezza. È disponibile con un'ampia gamma di motorizzazioni, tra cui due ibridi plug-in e, nel 2023, una versione elettrica: un'auto equilibrata per tutti.


Vincitori precedenti

2021 Land Rover Defender
2020 Mazda3
2018 Volvo XC40
2017 Hyundai Ioniq
2016 Jaguar F-Pace
2015 Volvo XC90
2014 Mercedes-Benz S Class
2013 Ford Fiesta
2012 Range Rover Evoque
2011 BMW Series 5 and Citroen DS 3

Le auto eleggibili per questo premio globale devono essere vendute in almeno due continenti, anche se possono avere nomi diversi. Tutti i voti sono verificati dalla società di revisione Grant Thornton.


Women's World Car of the Year

Il Women's World Car of the Year è l'unico gruppo di premi automobilistici al mondo composto esclusivamente da donne giornaliste del settore. È stato creato dalla giornalista neozelandese Sandy Myhre nel 2009. Attualmente è Presidente onorario, mentre Marta García ricopre il ruolo di Presidente esecutivo
L'obiettivo di questo premio unico nel suo genere è quello di riconoscere le migliori auto dell'anno e di dare voce alle donne nel mondo dell'automobile. I criteri di voto si basano sugli stessi principi che guidano qualsiasi automobilista nella scelta di un'auto. Le vetture selezionate non sono "auto da donna" perché tali categorie non esistono. Nell'esprimere i voti si tiene conto di aspetti quali la sicurezza, la qualità, il prezzo, il design, la facilità di guida, i vantaggi e l'impatto ambientale.
Tuttavia, al di là della scelta delle migliori auto dell'anno, il nostro obiettivo è anche quello di dare visibilità alle donne nel mondo dell'automobile, di contribuire a far sentire la voce delle donne in tutti i continenti: questa libertà corrisponde e poter accedere a molte possibilità personali e professionali.