Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

16
Lun, Set
Advertisement

GNL, un combustibile per il futuro

Eventi
Tipografia

Nei trasporti e nell’industria

Il 15 e 16 maggio la Mostra d’Oltremare di Napoli ospita ancora una volta l’appuntamento internazionale di ConferenzaGNL® The Small Scale LNG Use, Euro-Mediterranean Conference & Expo, iniziativa nata per promuovere la filiera del GNL di piccola taglia promossa e organizzata da Mirumir in collaborazione con WEC Italia, il comitato nazionale italiano del World Energy Council.

Gli usi diretti del GNL (gas naturale liquefatto) di piccola taglia nei trasporti e nell’industria non sono più solo una promessa, ma una solida realtà della transizione energetica globale.

Il GNL è infatti un carburante per mezzi pesanti e trasporto marittimo, ma con impieghi anche nelle industrie e nelle reti cittadine, oltre che prospettive legate a trasporto ferroviario e vettori spaziali. Un’opportunità energetica per il futuro oramai inserita nei piani energetici nazionali e internazionali con una valenza sempre maggiore.

 

LA CONFERENZA

La 5ª Conferenza Internazionale fa il punto sul GNL di piccola taglia e vede a confronto i principali portatori d’interesse. È la prima volta nella storia economica mondiale che un nuovo carburante si diffonde simultaneamente in tutti i continenti, sebbene permangano caratteristiche regionali. Numerosi gli argomenti: stato dell’arte sul GNL di piccola taglia, tappa miliare verso la transizione all’energia sostenibile: le recenti misure UE su limiti di emissione, infrastrutture per carburanti alternativi e usi diretti; la fornitura del GNL di piccola taglia per la distribuzione; lo sviluppo del trasporto terrestre, marittimo e ferroviario nell’area Euro-Mediterranea e nel mondo; il Bio-GNL e suoi sviluppi futuri; la micro e mini liquefazione di GNL; l’uso del GNL nell’industria, nella rete elettrica e nei vettori spaziali; le innovazioni tecnologiche per l’uso diretto di GNL: crio-conservazione, motori ibridi, tecnologie ship-to-ship, elaborazione digitale.

 

EXPOGNL

La Conferenza prevede la presenza di un’area espositiva nella quale vengono presentate le tecnologie al centro della discussione, anche attraverso dimostrazioni di prodotto e di servizio. 

 

LO SCENARIO INTERNAZIONALE

Gli ultimi due anni hanno registrato il consolidamento del settore in Asia, America del Nord e in particolare in Europa, con l’area scandinava più avanti sugli usi marittimi e quella mediterranea in quelli del trasporto terrestre. Presto nel Mediterraneo navigheranno a GNL le grandi navi da crociera e portacontainer sulla rotta tra Suez e Gibilterra.

 

I NUMERI ITALIANI

Il 2018 ha confermato la forte crescita del GNL: consumi in aumento del 56% e stazioni di servizio per i mezzi pesanti, più che raddoppiate.

A fine 2018 38 distributori GNL in Italia, 11 distributori di gas compresso con stoccaggio GNL, 19 le utenze industriali di GNL off grid, due le reti canalizzate alimentate a GNL.

Gli investimenti dichiarati dalle imprese e calcolati da Ref-E (società di ricerca per i mercati energetici e ambientali) per ConferenzaGNL sono passati da 300 milioni del 2017 a 1.783. 

 

L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA METTE IL TURBO AL GNL

I limiti alle emissioni di inquinanti e agli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 – spiegano i promotori della Conferenza – esercitano un’enorme pressione sulle tecnologie GNL. Tutti i motori e gli accessori devono essere ripensati e migliorati, il 2020 sta arrivando, si pensa al 2030 ma la massima attenzione è al 2050. L’International Conference descrive e affronta i problemi di tutte le principali tecnologie che stanno determinando il successo mondiale degli usi diretti di GNL: celle frigorifere, valvole criogeniche, micro-liquefazioni, motori ibridi (GNL ed elettricità, GNL e idrogeno con celle a combustibile), erogatori self-service, tecnologie ship to ship, tecnologie truck to ship, tecnologie di carico, prevenzione e controllo delle emissioni, processi digitali GNL, processi virtuali GNL.

 

L'ALTERNATIVA BIO

Ospite speciale della manifestazione è certamente il Bio-GNL. Un potente motore – sottolineano dal Comitato Scientifico dell’iniziativa – per lo sviluppo di tutti gli usi diretti del GNL: il Bio-GNL mescolato al normale GNL riduce ulteriormente le già eccezionali prestazioni ambientali. Il Bio-GNL è l’ultimo stadio della transizione energetica, nella transizione tra energie fossili ed elettricità da fonti rinnovabili. Un grande protagonista dell’economia circolare.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS