Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

17
Ven, Set
Advertisement

La filiera Water & Energy alla fiera di Bologna

Eventi
Tipografia

Il quartiere fieristico di Bologna sarà teatro, dal 6 all’8 ottobre 2021, di un pool di manifestazioni rivolte al mondo dell’acqua, dell’energia e dell’innovazione.


Accadueo, Mostra internazionale dell’acqua, propone percorsi espositivi dedicati a tecnologie, trattamenti e sistemi di distribuzione digitali con un focus centrale alla sostenibilità; CH4, salone dedicato alle tecnologie e ai sistemi per il trasporto e la distribuzione del gas; HESE-Hydrogen Energy Summit&Expo, iniziativa finalizzata allo sviluppo della filiera dell’idrogeno; ConferenzaGNL, evento nato per promuovere gli usi diretti del GNL nell'area euromediterranea; Fuels Mobility, iniziativa dedicato all’evoluzione delle stazioni di servizio e alla mobilità elettrica; Dronitaly, rivolto alla community del comparto droni, svilupperà il confronto sui temi più urgenti delle tecnologie che trovano sempre più incisive applicazioni nella gestione delle reti e nel presidio ambientale.
Le manifestazioni si svolgono in presenza, con un layout espositivo integrato che interesserà i grandi padiglioni 15 e 20.
Fondamentale, a supporto del business di espositori e operatori, anche la piattaforma digitale di matching, propedeutica all’organizzazione dell’agenda degli incontri e per attivare nuovi contatti commerciali.
La kermesse 2021 fa parte di un percorso di avvicinamento alla piena operatività, dal 2022, della joint venture BolognaFiere Water&Energy – 75% BolognaFiere e 25% Mirumir - che si occuperà, in particolare, degli eventi e delle iniziative dedicate agli operatori di questo comparto.
Le sinergie tra i progetti espositivi sono diverse e interessanti: i droni, ad esempio, trovano spesso impiego
nel monitoraggio da remoto delle condotte, permettendo di intervenire con tempestività e sostituire le ispezioni umane; le stazioni di servizio del futuro dovranno rendere disponibili tutti i vettori energetici, ampliando quelli tradizionali con elettrico e idrogeno integrando l’offerta con nuovi servizi per diventare punto di riferimento per i cittadini.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS