Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

29
Lun, Nov
Advertisement

Dal 24 al 26 novembre Oil & non oil a Verona

Eventi
Tipografia

Al via a Veronafiere la 16ª edizione del salone di Oil&nonOil - Energie, Carburanti & Servizi per la Mobilità, in programma fino al 26 novembre. Sono oltre 60 le aziende espositrici nel padiglione 12, rappresentative di tutti i settori merceologici legati alla filiera dei carburanti e delle stazioni di servizio: carburanti convenzionali e alternativi; impianti di rifornimento, stoccaggio e trasporto; sistemi di gestione e servizi collegati.

 

L’evento aggancia la ripresa post-pandemia ed esplora le opportunità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e dal Next Generation Eu, in cui energia, mobilità e innovazione sono gli elementi chiave per la transizione verde.

Programmata in precedenza quest’anno come mostra-convegno a Roma, Oil&nonOil si svolge invece per questa edizione nel quartiere fieristico veronese: soluzione ideale per garantire la massima sicurezza di aziende e operatori. L’esposizione è organizzata secondo le ultime norme di prevenzione sanitaria e l’accesso è consentito esclusivamente con il Green pass.

Per la prima volta, Oil&nonOil si tiene in contemporanea con Asphaltica, il principale salone nazionale per tecnologie e soluzioni per pavimentazioni stradali, sicurezza e infrastrutture.
Proprio al Piano nazionale di ripresa e resilienza è dedicato il convegno inaugurale di Oil&nonOil “PNRR: l'Italia tra energia e mobilità sostenibile”, alle ore 11.30 nella sala Blu del padiglione 12 (ingresso da porta Re Teodorico), con il saluto del vicepresidente di Veronafiere, Matteo Gelmetti. All’evento partecipano i rappresentanti del mondo associativo, tra cui Diamante Menale (Assocostieri), Flavio Merigo (Assogasmetano), Sebastiano Gallitelli (Assopetroli-Assoenergia), Silvia Migliorini (Federchimica-Assogasliquidi), Dante Natali
(Federmetano), Marina Barbanti (Unione energie per la mobilità), oltre a Davide Tassi (dirigente Enav e membro del Csr Manager Network). Presenti anche Alessandra Todde, viceministra dello Sviluppo economico, Francesco Tufarelli, direttore generale per gli Affari europei della presidenza del Consiglio, i senatori Paolo Arrigoni e Tatjana Rojc, e il deputato Guido Germano Pettarin.

Durante la tre giorni di approfondimenti, a Oil&nonOil si affrontano temi cruciali per il settore: dai nuovi carburanti green sviluppati grazie alle ultime tecnologie, alla grande sfida rappresentata dall’idrogeno, fino alla transizione digitale necessaria per consentire al comparto di proiettarsi verso il futuro.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS