Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

04
Ven, Dic
Advertisement

Honda e l’elettrica giapponese

Auto Novità
Tipografia

Condensata in 3,90 m di lunghezza, passo 2,53 m e peso che supera i 1.500 kg ad auto vuota, la Honda city car apripista della rivoluzione green della casa di Tokyo è arrivata nelle concessionarie italiane a fine maggio.

Spinta da un potente motore elettrico, è dotata di una batteria agli ioni di litio da 35.5 kWh ad alta capacità che offre un’autonomia fino a 222 km (WLTP), con la possibilità di essere ricaricata fino all’80% in soli 30 minuti. È la prima auto zero emissioni di Honda, ma entro il 2022 i principali modelli del brand saranno solo ibridi o elettrici.
Proposta in 2 versioni, con 136 o 154 CV, a listino parte da 35.500 €, fino ai 38.500 per la versione Advance. Il corredo di serie è completo: entrambe le versioni vantano climatizzatore automatico, fari a Led, specchietti retrovisori virtuali, cruise control adattivo, riconoscimento della segnaletica e mantenimento della corsia.
Buone le prestazioni: Honda e Advance eroga fino a 154 CV (113 kW) e una coppia di 315 Nm, quanto basta a spingere l’auto da 0 a 100 km/h in appena 8,3 secondi. La versione base, con 136 CV (100 kW) e la stessa coppia, permette comunque di raggiungere i 100 km/h in 9,0 secondi.
In tema di sicurezza molti dispositivi elettronici correggono gli errori del guidatore. A bordo sono protagonisti il sistema Honda Sensing e alcune intelligenti dotazioni aggiuntive: il sistema di notifica della partenza del veicolo che ti precede, il controllo dell’acceleratore per la riduzione delle collisioni, la frenata di emergenza a bassa velocità.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS