Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

23
Dom, Gen
Advertisement

Google Maps: alternativa green per i viaggi

Pensa Verde
Tipografia

Google Maps, a 14 anni dal lancio, è uno degli strumenti più utilizzati per orientarsi in auto, a piedi, o con qualsiasi mezzo. 

A inizio 2020 il colosso di Mountain View registrava
oltre un miliardo di utenti attivi mensili e non meraviglia che aumentando gli utilizzatori aumentino le sfide per migliorare la mobilità e abbassarne l’impatto sull’ambiente.
Da oggi Google Maps non sarà solo itinerari veloci o poco trafficati, ma avrà inserita l’opzione green con lo scopo di suggerire al fruitore i percorsi più ecosostenibili implementando le mappe, proponendo soluzioni più idonee ponendo maggiore attenzione all’ambiente e alla sostenibilità. Attraverso un algoritmo in grado di calcolare consumi,
traffico e pendenza del percorso, l’applicazione consiglierà una strada simile a quella più veloce, ma meno impattante a livello ambientale contrassegnandola con l’immagine di una foglia verde. Naturalmente non sempre sostenibilità e percorso più veloce coincideranno. In questo caso Google mostrerà i due percorsi lasciando al guidatore la scelta.
Nel blog dell’azienda si trova un esempio riferito a un tragitto in auto a Seattle, nello Stato di Washington: l’applicazione Maps propone un percorso della durata di 15 minuti e uno della durata di 17, indicando che il secondo produce l’8% di emissioni di CO2 in meno.
L’obiettivo non è solo aiutare l’ambiente e favorire la sostenibilità, ma consentire anche di risparmiare economicamente. La nuova funzione è già stata lanciata negli Stati Uniti, in Europa e altre regioni del mondo sarà disponibile dal 2022. 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS