Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

05
Lun, Dic
Advertisement

Guerrini e Prusak conquistano il podio a Montecarlo

Sport
Tipografia

Cinque giorni di gara, 1400 km percorsi e 300 di prove speciali per arrivare sulle spiagge del Principato e ottenere i primi definitivi verdetti della stagione 2022. Conde e Sergnese sono i campioni del mondo, Guerrini e Prusak lottano per il secondo posto contro i cechi ZdarskyNebelek.


La casa costruttrice Kia si afferma campionessa del mondo costruttori firmando la tripletta a Montecarlo, raccogliendo punti e cinque vittorie su sei con tre diversi piloti.

La gara

Per Team Autotest Motorsport, la gara era iniziata nel migliore dei modi con la vittoria della seconda prova speciale e la testa della classifica generale mantenuta in quella successiva, permettendo a Guerrini e Prusak di essere primi in classifica per una notte. Il secondo giorno non è stato molto fortunato e ha portato il team italiano a cambiare strategia puntando sui consumi, l'altra specialità che compone la classifica generale del campionato FIA dedicato alle nuove energie. La scelta si è dimostrata vincente e la Kia e-Niro messa a disposizione da K-Motor e brandizzata Ray-Guard ha vinto la classifica di efficienza permettendo a Guerrini e Prusak di salire su uno dei podi più prestigiosi del mondo dell'automobilismo. Al primo posto il monegasco Jacques Pastor e l'italiano Fulvio Gazzola, davanti ai nuovi campioni del mondo Conde-Sergnese.


"Anche se il nostro podio è maturato in circostanze rocambolesche sono felice per un risultato inimmaginabile prima di oggi. Speravo di migliorare il nono posto della scorsa edizione e ci siamo riusciti vincendo anche una prova speciale. Il mondiale è chiuso ma siamo in vantaggio sui nostri competitor per la piazza d'onore e abbiamo contribuito in modo determinante al mondiale costruttori di Kia. Ringrazio il nostro team per il lavoro eccezionale in questa stagione e per l'auto sempre efficiente messa a disposizione", dichiara Guerrini dopo la premiazione allo Yacht Club di Monaco.


Con la premiazione in anticipo di tutti i titoli mondiali, la gara nelle Dolomiti prevista per la terza settimana di novembre servirà a definire il podio mondiale, dove Guerrini-Prusak dovranno difendere dieci punti di vantaggio su Zdarsky-Nebelek, e sarà un importante test sulle novità regolamentari in vista della stagione 2023 che inizierà a gennaio in Svezia.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS