Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

08
Sab, Ago
Advertisement

Helbiz e Telepass promuovono la rivoluzione della micromobilità elettrica

Due Ruote
Tipografia

Il delicato contesto delineato dall’emergenza sanitaria ha agito da ulteriore spinta alla rivoluzione della micromobilità. Monopattini e bici elettriche stanno conquistando sempre di più le nostre città, alleggerendole dal traffico e dai costi ambientali. L’impatto di questa trasformazione sulle abitudini delle persone è invece meno evidente, soprattutto per ciò che riguarda le buone norme di convivenza sociale. Per affrontare questo tema di grande attualità Helbiz, in collaborazione con Telepass Pay, promuove una serie di attività incentrate sulla sicurezza e sull’educazione civica nell’era della new mobility.

Incontri, eventi, azioni dirette sul territorio: l’obiettivo, spiega la società americana, è sensibilizzare le persone, attraverso il buon esempio, sulle pratiche che rendono questa trasformazione sostenibile, anche a livello comportamentale. Il posizionamento corretto dei monopattini sulle strade è stato l’obiettivo di un’attività condotta il 19 luglio a Torino in collaborazione con l’Associazione Club Monopattini Torino. Un corteo di circa 50 volontari ha effettuato un tour della città – da Parco Ruffini verso Corso Rosselli proseguendo per Corso Mediterraneo, Corso Stati Uniti, Via Roma e Piazza Castello - per riposizionare i monopattini parcheggiati male e spiegare alla cittadinanza tutte le buone regole di condotta, sia a livello di guida, sia per ciò che riguarda il rispetto dei mezzi in sharing e la tutela del decoro urbano. Sempre il 19 luglio Helbiz ha partecipato a un evento patrocinato dal Comune di Bari, in collaborazione con la Polizia Locale e che ha visto la partecipazione del Club Monopattini Elettrici Bari – MEB, durante il quale c’è stato spazio per test drive gratuiti e momenti di incontro con i responsabili di Helbiz e della Polizia Locale che hanno spiegato l’uso corretto del mezzo sulle strade. Nelle prossime settimane saranno presenti anche a Roma e Milano alcuni volontari, in rappresentanza dei vari brand presenti in città, per interagire con gli utilizzatori di biciclette e monopattini elettrici e sensibilizzarli sul loro corretto utilizzo.
“La tecnologia da sola non basta. La rivoluzione della mobilità è soprattutto una questione di educazione al cambiamento”, commenta Luca Santambrogio, Country Manager di Helbiz Italia. “Non dimentichiamoci che monopattini e bici elettriche non esistevano fino a pochi anni fa. La loro adozione va accompagnata da una serie di azioni educative, a tutti i livelli: operatori, istituzioni, associazioni cittadine. Il rispetto delle norme scritte, e di quelle non scritte, sarà la chiave per guidare la transizione verso un nuovo concetto di mobilità, i cui vantaggi sono ormai evidenti a tutti”.
“La situazione odierna ha solo accelerato un percorso sociale, culturale ed infrastrutturale, già presente nel periodo pre Covid e necessario, verso una mobilità più sostenibile ma anche sicura. Lasciata al passato la mobilità auto-centrica, la risposta di Telepass alle necessità degli spostamenti della persona è l’integrazione di tutti i servizi, verso una completa inter-mobilità. Siamo orgogliosi di affiancare un partner innovativo come Helbiz e contribuire al cambiamento che passa soprattutto dall’educazione” ha dichiarato Gabriele Benedetto, Amministratore Delegato di Telepass.