Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

17
Ven, Set
Advertisement

Renault: veicoli commerciali ad idrogeno con Hyvia

Auto Novità
Tipografia

Renault punta su una nuova generazione di veicoli fuel cell, eredi dei modelli a idrogeno che circolano dal 2014.

Il programma Hyvia prevede le prime applicazioni già a fine 2021 con una rete di stazioni di ricarica e una lineup di veicoli commerciali leggeri alimentati a celle di combustibile: Renault Master Van H2-Tech, furgone di grandi dimensioni, da 12 m3 di volume utile di carico e fino a 500 km di autonomia; Renault Master Cabinato H2-Tech, furgone per merci più voluminose, da 19 m3 di volume utile di carico e circa 250 km di autonomia; Renault Master Citybus H2-Tech, minibus adatto alle esigenze di trasporto persone urbano (fino a 15 passeggeri) con circa 300 km di autonomia. Le 3 prime proposte green di Renault Veicoli Commerciali-Plug Power sono state progettate con un tipo di architettura Dual Power, che significa doppia alimentazione: elettrica e a idrogeno. I 500 km di autonomia annunciati vanno suddivisi fra 100 km di percorrenza in modalità di marcia in elettrico ed i restanti 400 saranno ottenuti grazie all’idrogeno verde. I veicoli vengono alimentati da una batteria di 33 kWh, celle di combustibile da 30 kW e serbatoi per lo stoccaggio dell’idrogeno da 3 a 7 kg, a seconda delle versioni. Del modulo fuel cell fanno parte le celle stesse così come tutti i sotto-sistemi necessari a garantirne il buon funzionamento: alimentazione e regolazione dell’aria e dell’idrogeno, umidificazione dei gas, raffreddamento.
Secondo le necessità dei clienti, alle proposte di Hyvia saranno abbinati servizi di finanziamento ad hoc (dedicati ad esempio al leasing delle stazioni di ricarica dell’idrogeno e dei veicoli stessi) e programmi di manutenzione a cura della rete di concessionari Renault.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS