Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

12
Mar, Nov
Advertisement

Clio, piccola sportiva dall’anima green

GPL
Tipografia

Sostituta dell’ultima erede della fortunata gamma “5”, la Renault Clio è approdata sul mercato nel 1990 con un modello dalle linee sobrie.

Da allora l’utilitaria della Régie si è evoluta nello stile e nella tecnica per attrarre i giovani, riuscendo a divenire una delle vetture più vendute in Italia. Successo dovuto in parte alle versioni create per chi è attento a portafoglio e ambiente come la 0.9 TCe GPL in prova con l’allestimento Duel.

L’estetica è ricercata e personale, con un’impronta sportiva conferita dal profilo aerodinamico, dalle bombature laterali e dalle maniglie posteriori nascoste nelle cornici dei finestrini. Il frontale ha linee pulite dominate dalla losanga Renault e dai gruppi ottici, compresi i sottili fari diurni a Led. Riuscito anche il disegno del posteriore. Il lunotto piccolo riduce la visibilità rendendo indispensabili i sensori del parcheggio.

L’abitacolo offre buon comfort a quattro adulti in relazione agli ingombri (la Clio è lunga 406 cm e larga 173) e materiali e assemblaggi di buona qualità per la categoria. Il design è semplice, ma gradevole e pratico grazie a comodi vani, a una strumentazione di facile lettura e alla presenza dei comandi al volante. Domina la plancia il display touch da 7” del sistema di infotainment con navigatore, mentre il commutatore/indicatore del livello del GPL è a sinistra del volante. Il bagagliaio conserva la capienza (300/1146 litri) delle versioni monofuel grazie al serbatoio da 42 litri (34 effettivi) inserito sotto il piano di carico e alla ruota di scorta sostituita dal kit di riparazione dello pneumatico. 

L’accensione senza chiave avviene premendo lo Start ed evidenzia subito l’efficace insonorizzazione. Dopo pochi chilometri si apprezzano lo sterzo morbido e rapido, gli innesti precisi del cambio e i freni pronti ad assicurare spazi d’arresto contenuti. L’assetto privilegia il comfort senza compromettere la tenuta di strada, tanto che la sensazione è di guidare un’auto facile da condurre e sicura anche nell’andatura veloce

A incrementare il piacere di guida è il motore, il 0.9 TCe, un moderno tre cilindri 12 valvole da 90 CV con doppia alimentazione e doppio animo. Pacato e sobrio fino al 2.500 giri/minuto, diventa brioso quando si inserisce il turbo rilevando le doti di elasticità e di spunto, con la velocità ad arrivare a 182 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 km a fermare il cronometro a 12,2”. Numeri che cambiano poco con l’impianto a gas Landi Renzo (è montato direttamente nella fabbrica Renault di Bursa, in Turchia). Più saggio, però, è guidare con prudenza contenendo emissioni (106 grammi/km a benzina, 98 a GPL) ed esborsi per il pieno. 

Peso ridotto (poco più di 1.000 kg), buona aerodinamica ed efficienza meccanica contengono i consumi a 4,7 l/100 km a benzina, che diventano 6,1 l/100 km nel ciclo misto a GPL, merito anche della presenza dello Start&Stop. Valori con i quali viaggiare per circa 1.500 km, di questi 550 a gas. Nell’uso reale i dati salgono rispettivamente a 6,5 e a 8,0 l/100 km (9,1 in città e 6,8 nell’extraurbano) con conseguenti costi* di 0,103 euro/km per la benzina e 0,051 euro/km a GPL. Taglio del 50% che consente di recuperare i 1.000 euro di divario di listino con la monofuel in circa 20.000 km. Il risparmio si consolida nei confronti della più cara (+1.000 euro) versione a gasolio, la 1.4 dCi da 90 CV, accreditata di un sete reale di 4,3 l/100 km e di un esborso chilometrico di 0,065 euro.

La Renault Clio Duel a GPL è proposta a 17.800 euro con una dotazione esaustiva comprensiva, tra l’altro, di quattro airbag, ESP, climatizzatore manuale, cruise control, navigatore, sensori parcheggio con videocamera, fari e tergicristalli automatici, cerchi in lega da 16”, fendinebbia e specchietti elettrici e ripiegabili. Alternative alla Duel sono la Life (15.400 euro), la Business (17.550 euro), la Duel 2 (19.200 euro) e le tre varianti Moschino (da 15.950 euro). L’attuale Clio è prossima ad essere sostituita dalla quinta serie con conseguenti probabili promozioni che ne riducono il prezzo.

 

SPECIFICHE TECNICHE
Motore 3 cilindri di 898 cc
Alimentazione Diesel   GPL
Potenza a 5.000 giri 90/66 cv/kW 90/66
Coppia a 2.500 giri 140 Nm 140
Velocità massima 182 Km/h 182
Accelerazione 0-100 Km/h 12,2 sec. 12,2
Consumo 4,6 l/100 km 6,1
Emissioni CO2 106 g/km 91

 

* I prezzi sono calcolati con benzina a 1,58 euro/l, GPL a 0,64 euro/l e gasolio a 1,52 euro/l

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS