Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

08
Sab, Ago
Advertisement

Una nuova auto ecologica per il Comune di Treviso

Flash News
Tipografia

Una BMW 225 xe Active Tourer entra a far parte della flotta del Comune di Treviso, si tratta di una vettura ibrida messa a disposizione da Autostar Gruppo Autotorino, caratterizzata dalla tecnologia plug-in che permette di ricaricare le batterie direttamente dalla rete elettrica domestica e allo stesso tempo di utilizzare un motore a benzina.

La vettura sarà utilizzata dallo Staff di Gabinetto del Sindaco e dagli Amministratori per l’attività istituzionale e rientra nel progetto di sostenibilità ambientale e di promozione delle best practices relative alla riduzione dell’impatto ambientale derivato dall’uso di combustibile.

Le nuove tecnologie legate alla mobilità ad emissioni ridotte o zero non solo rappresentano il futuro ma anche una possibilità per i cittadini di avvicinarsi con particolare consapevolezza ai temi ambientali, le parole del sindaco Mario Conte, l’anno scorso, grazie alla vettura 100% elettrica fornita sempre da Autostar – Gruppo Autotorino, ha permesso di risparmiare quasi 2000 euro di benzina e almeno 80 alberi che sarebbero stati necessari per sostenere la CO2 prodotta per coprire i tragitti. Quest’anno abbiamo deciso di provare la tecnologia ibrido plug-in, che garantisce basse emissioni e la possibilità di annullare l’impatto inquinante in città.

L’utilizzo della monovolume tedesca sarà legato a un progetto di riforestazione urbana: ogni 100 km percorsi dalla vettura verrà piantato un nuovo albero nei quartieri trevisani. Di fatto, la messa a dimora di nuove essenze neutralizzerà le basse emissioni dell’automezzo. 

La BMW 225 ibrida è alimentata da un propulsore elettrico turbo a benzina da 1,5 litri (100kW/126 cavalli) e da un motore elettrico sincrono (65 kW/88 cavalli) per una potenza erogata di 165 kW/224 cavalli e coppia massima di 385 Nm. Il consumo combinato è di soli 2,1 litri per 100/km. L’autonomia è di 60 km nella modalità elettrica a zero emissioni locali mentre sono limitate le emissioni di CO2 nella modalità a benzina, fra le meno impattanti nel mondo del mercato automobilistico mondiale.

Mattia Vanini, di Autostar, commenta con soddisfazione il rinnovo del progetto: ci fa molto piacere continuare a sostenere i progetti di sensibilizzazione del Comune di Treviso. Questo è un momento importante anche perché non sempre è evidente come l’industria automobilistica sia stata, quella che più abbia sostenuto investimenti in ricerca, sviluppo e produzione di prodotti a sempre minor impatto. In particolare, questo modello della famiglia BMW i, è frutto di un ciclo di produzione integrato, presso fabbriche ad elevata efficienza energetica, con l’impiego di materiali anche riciclati e che prevede già il riutilizzo sostenibile di ampia parte della componentistica, batterie incluse. 

Sulla vettura campeggerà la scritta Autostar e Comune di Treviso per l’ambiente oltre al brand Treviso (con un cuore), che ha già caratterizzato alcuni eventi comunali, voluto per riaffermare l’orgoglio trevigiano.

 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS