Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

05
Lun, Dic
Advertisement

Piemmeti: “OIL&NONOIL punto di riferimento per il settore dei carburanti e delle stazioni di servizio”

Persone
Tipografia

Oil&nonOil è il principale evento in Italia dedicato ai carburanti e all’economia delle stazioni di servizio. Dopo il buon esito dell’ultima kermesse, Oil&nonOil si prepara per la 17° edizione, in programma dal 16 al 18 novembre 2022, sempre nel quartiere fieristico di Verona. Nuova invece è la gestione organizzativa e commerciale, curata da Piemmeti Spa, società del gruppo Veronafiere Spa, specializzata in manifestazioni b2b.
Per conoscere meglio le idee e i programmi della nuova compagine abbiamo incontrato Giovanni Mantovani, Presidente di Piemmeti Spa e Raul Barbieri, direttore generale di Piemmeti Spa.

Siamo quasi al via di Oil&nonOil 2022. Che manifestazione si prospetta?

Giovanni Mantovani Mantovani. Oil&nonOil è da sempre l’evento di riferimento in Italia per il comparto strategico dei carburanti e delle stazioni di servizio. Un marchio storico, valorizzato dal 2012 dal trasferimento nel quartiere fieristico di Veronafiere che ha garantito alla manifestazione sviluppo e internazionalizzazione. Quest’anno, dopo due edizioni (2020 e 2021) fortemente penalizzate dall’emergenza sanitaria, Oil&nonOil ritorna a pieno regime con la presenza attiva di tutte le principali Aziende e Associazioni del comparto per confermarsi, una volta di più, appuntamento di informazione e confronto per le tematiche connesse all’energia e all’innovazione tecnologica, alla mobilità delle persone e delle merci, ai loro effetti sulla produzione, sull’ambiente e sulle comunità.
Barbieri. Il trend delle iscrizioni è incoraggiante e da poco abbiamo superato il traguardo delle 100 aziende espositrici (nel 2021 erano 60) e ci sprona a proseguire nell’opera di rinnovo di una formula di successo. L’obiettivo è caratterizzare questa prima edizione gestita da Piemmeti come un momento di ripartenza e riflessione strategica, specchio della trasformazione che investe l’intero settore.

La fiera rimarrà annuale?

Mantovani. Quella del 2022 sarà l’ultima edizione a cadenza annuale della manifestazione che, a partire dal 2023, assumerà carattere biennale e si svolgerà negli anni dispari. Era una decisione che Veronafiere stava valutando da prima della pandemia: ora, dopo un confronto con gli espositori, abbiamo convenuto che questa era la scelta giusta. Dobbiamo ora posizionarci nella sequenza corretta, in alternanza con Uniti di Stoccarda, e poi dal 2023 proseguiremo negli anni dispari.

Quali sono le novità di Oil&nonOil 2022?

Raul BarbieriBarbieri. Le novità partono dalla logistica: sarà occupato il padiglione 4, frontale all’ingresso principale Cangrande di Viale del Lavoro. Ci sarà spazio per l’innovazione, con la prima volta dell’Innovation Village dedicato alle startup, mentre il programma dei convegni si annuncia corposo e di spessore, per dare adeguata rappresentanza a un settore che nel nostro Paese conta più di 22mila impianti e impiega circa 24mila addetti. Un mondo al centro delle trasformazioni epocali che investono la mobilità: le stazioni di servizio diventano sempre più veri e propri “mobility center” in cui convergono oil, market, autolavaggi, colonnine di ricarica elettrica e parcheggi.

Come vive il comparto il momento economico attuale.

Mantovani. L’industria del mondo carburanti, della logistica e della rete di distribuzione dei prodotti petroliferi rappresenta un pilastro di competitività nazionale in Europa e nel Mondo. Il settore si è continuamente evoluto, adattandosi alle esigenze del mercato e alle normative, fornendo al contempo servizi essenziali per la società.
Il compito attraverso l’attività fieristica e convegnistica di Oil&nonOil 2022 è quello di porre una visione armonica di come il processo legislativo e governativo intenda interpretare questo cambiamento in corso, sottoponendo contenuti e scenari che mettano in luce le fragilità della transizione se non rafforzate da un dibattito pubblico sull’autonomia energetica italiana e le esigenze degli operatori e delle associazioni categoria, veri “carpentieri” di questa trasformazione.

Quindi le aziende chiedono un programma convegni che le metta a confronto con il mondo associativo e della politica

Barbieri. Effettivamente è proprio così, e per questo abbiamo messo a punto un palinsesto di straordinario livello coinvolgendo i protagonisti politico-istituzionali del comparto per mettere in connessione presente e futuro, un mondo dove digitale, green e blue economy hanno modificato i processi produttivi delle nostre città, delle nostre imprese e le esigenze dei cittadini e dove l’”agorà” politico ed istituzionale deve interrogarsi per fornire risposte certe in una fase di “nuova normalità” e “nuovi equilibri” geopolitici.

I NUMERI DI OIL&NONOIL


Oil&nonOil è l’unica manifestazione italiana e del bacino del Mediterraneo diretta agli operatori della filiera distributiva dei carburanti ed è quindi l’evento di riferimento in Italia dedicato a energie, carburanti e servizi per la mobilità.
L’edizione 2022 vede la presenza di oltre 100 aziende espositrici con 5 mila visitatori qualificati attesi, che nei tre giorni di manifestazione visiteranno gli stand e prenderanno parte ad oltre 50 tra convegni e workshop.
Date: da mercoledì 16 a venerdì 18 novembre 2022
Orari: 9-18
Luogo: Veronafiere, padiglione 4, Ingresso Cangrande
Organizzazione: Piemmeti Spa, Via San Marco 11, 35129 Padova
www.oilnonoil.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Tel. 049-8753730

CHI È PIEMMETI SPA

Piemmeti Spa (acronimo di Promozione Manifestazioni Tecniche) è una società interamente partecipata di Veronafiere Spa specializzata nella promozione e organizzazione di eventi tecnici business to business. Da maggio 2022 il Presidente di Piemmeti è Giovanni Mantovani mentre il direttore generale è Raul Barbieri, in carica da febbraio 2014.
Per conto di Veronafiere svolge le funzioni di segreteria organizzativa per le manifestazioni:
Progetto Fuoco, la più importante fiera al mondo nel settore del riscaldamento a biomassa (legna e pellet) la cui 13° edizione si è svolta dal 4 al 7 maggio 2022 presso Veronafiere con la presenza di 800 brand espositori e 60 mila visitatori, 32% dei quali stranieri.
• Legno&Edilizia, ora denominata Wood Experience con un nuovo format, mostra internazionale biennale sull’edilizia in legno, la cui 12° edizione si è svolta dal 27 al 30 ottobre 2021 presso Veronafiere.
• Dal 2022 Oil&nonOil, il più importante evento italiano dedicato al mondo dei carburanti.
Inoltre Piemmeti organizza e pubblica:
Italia Legno Energia, mostra dedicata alle tecnologie per la produzione di calore ed energia per la combustione di legna, la cui 4° edizione si svolgerà dall’11 al 13 marzo 2023 presso la Fiera di Arezzo.
PF Magazine, l’unica rivista italiana dedicata al mondo delle stufe, caminetti, caldaie e cucine a legna e pellet tecnologie, pubblicato in 20 mila copie quattro volte all’anno.

Informazione pubblicitaria

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS