Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

19
Mar, Ott
Advertisement

A Verona Asphaltica e Oil&nonOil

Eventi
Tipografia

Nel 2021 debutta un nuovo polo fieristico dedicato interamente alla filiera stradale: dalle infrastrutture, alla distribuzione dei carburanti fino ai servizi per la mobilità.

Da mercoledì 24 a venerdì 26 novembre, infatti, Asphaltica e Oil&nonOil si terranno in contemporanea alla Fiera di Verona.
Due manifestazioni, entrambe riferimento per i rispettivi settori, per la prima volta in calendario insieme con l’obiettivo di creare nuove sinergie, allargando e completando l’offerta merceologica.
Asphaltica rappresenta oggi il principale salone nazionale per tecnologie e soluzioni per pavimentazioni stradali, sicurezza e infrastrutture. Ad organizzarlo sono Veronafiere e Siteb - Strade Italiane e Bitumi, l’associazione che riunisce le imprese italiane del comparto.
Oil&nonOil porta invece dal 2012 a Veronafiere il mondo della rete distributiva e di stoccaggio carburanti, delle stazioni di servizio, con uno sguardo sul futuro delle nuove energie e della mobilità alternativa. Negli anni è stata lo specchio della trasformazione tecnologica e organizzativa del settore, punto di riflessione e valutazione dei cambiamenti normativi, di strategie commerciali e di marketing.
Le due rassegne – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere – rappresentano da sempre settori affini e complementari e riunirle nelle stesse date costituirà un sicuro valore aggiunto per imprese e operatori, grazie a nuove opportunità di business. Si tratta di una nuova offerta che puntiamo a sviluppare sempre più, con la creazione di un vero e proprio polo nazionale di riferimento per il futuro delle smart road.
Gli eventi saranno in presenza. Stand espostivi, macchine e attrezzature trovano posto nei padiglioni 11 e 12 di Veronafiere, con accesso dalla porta Re Teodorico. L’ingresso è gratuito previa registrazione online. È richiesto il Green Pass.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS