Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

29
Lun, Nov
Advertisement

In queste giornate preelettorali di confronti e promesse il nostro giornale ospita le argomentazioni di un settore assai meritevole nel panorama della mobilità sostenibile: è quello del GPL e del metano per autotrazione, che vanta una lunghissima e prestigiosa tradizione nel nostro Paese.

In pieno clima pre-elettorale è stata approvata la nuova Strategia energetica nazionale (Sen). Il 10 novembre scorso i ministri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente – Carlo Calenda e Gian Luca Galletti – hanno firmato il decreto, presentato a Palazzo Chigi alla presenza del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

In questi tempi di crisi economica e picchi di inquinamento, con elezioni alle porte, Strategia Energetica Nazionale (Sen) in dirittura d’arrivo e recepimento della direttiva Dafi in itinere, non mancano le dichiarazioni in merito al mondo dell’autotrazione, ecologica e non.

Il Consorzio Ecogas, associazione rappresentativa del comparto gas autotrazione, ha partecipato alla consultazione pubblica sulla SEN 2017, strategia energetica nazionale.

Dal 12 giugno al 31 agosto aperta la consultazione sulla Strategia Energetica Nazionale (SEN) 2017, revisione dell’ultima edizione 2013.

Il punto di vista del Consorzio Ecogas
Si sono conclusi i lavori del Tavolo istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri volto all’elaborazione di una road map tecnologica per la mobilità sostenibile. Obiettivo, fornire al decisore politico uno strumento di supporto tecnico alle future decisioni sul tema.

È in vigore dal 14 gennaio il decreto Dafi, che dovrebbe assicurare all’Europa l’infrastruttura per il rifornimento di combustibili alternativi, ed è in fase di ultimazione il decreto di incentivazione del carburante biometano.

Altri articoli...