Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

15
Dom, Set
Advertisement

Il centro storico di Genovaè uno tra i più densamente abitati d'Europa, con una struttura urbanistica, nella parte centrale più antica, articolata in undedalodi piazzette e stretti caruggi.

Sono poche le città italiane che nella mente suscitano tante emozioni nazionali. Certo, Roma è caput mundi, però è qualcosa che va oltre i confini Italici, così come Firenze e Venezia.

È talmente antica la fondazione di Siena che gli studiosi non riescono a stabilire la data del primo insediamento etrusco da cui si è sviluppata la città. La mitologia parla di Senio, figlio di Remo, gemello di Romolo, che riparò sui monti della Tuscia con il fratello Aschio, per fuggire dallo zio fondatore Roma. Altre fonti parlano della fondazione da parte di Brenno, re dei Galli Sénoni.

Non è un nuovo programma elettorale e neppure uno slogan campanilistico: Ravenna è l’unica città al mondo che è stata capitale di tre imperi: dell’impero romano d’occidente, dell’impero di Teodorico, e dell’Impero Bizantino in Europa.

Le origini di Verona si perdono nella notte dei tempi. Nella parte alta del fiume Adige, che bagna le colline a nord della città, dove le Prealpi veronesi si adagiano nella pianura padana, sono state trovate tracce di insediamenti umani del paleolitico, con manufatti attribuiti all’Homo Erectus, a Quinzano, di 400.000 anni fa.

La storia dell’umanità e dei suoi imperi si intreccia spesso con la storia delle grandi città. Babilonia, Tebe, Cartagine, Roma, per citarne qualcuna nell’antichità.

Per i bolognesi il Santuario della Madonna di San Luca è una gloriosa bandiera erta sull’omonimo colle come la Lanterna di Genova o il Vesuvio a Napoli: quando i naviganti genovesi o napoletani li scorgono da lontano la casa è vicina.

Altri articoli...